venerdì 4 marzo 2022

un caso di un lavoratore Svedese 'gratificato' dall'ambiente inquinato del proprio ufficio !




Un lavoratore precedentemente sano ha  sviluppato sintomi assegnati a ipersensibilità elettromagnetica (EHS) dopo il trasferimento in un ufficio con esposizione ad alti livelli di campi elettromagnetici antropogenici (CEM). 

Questi sintomi consistevano in ad esempio mal di testa, artralgia, tinnito, vertigini, perdita di memoria, stanchezza, insonnia, anomalie cardiovascolari transitorie, e lesioni cutanee. La maggior parte dei sintomi sono stati alleviati dopo 2 settimane di malattia. 

Il più alto livello di campo a radiofrequenza (RF) sul posto di lavoro era 1.72 V/m (7,852 μW/m2). Il valore massimo per il campo elettromagnetico a bassissima frequenza (ELF-EMF) da energia elettrica a 50 Hz è stato misurato a 285 nT (media 241 nT). Per il treno elettrico ELF-EMF a 16,7 Hz è stato misurato a 383 nT (media 76 nT). 

Notare che questi valori sono entro i limiti 'legali' che la normativa svedese e europea prevede per l'inquinamento elettromagnetico.

L'esposizione ai CEM sul posto di lavoro potrebbe essere la causa per lo sviluppo di sintomi legati alla EHS. L'associazione è stata rafforzata dalla riduzione dei sintomi al di fuori del luogo di lavoro.





Open access paper: https://www.degruyter.com/document/doi/10.1515/reveh-2021-0169/html

giovedì 6 gennaio 2022

Francia: una elettrosensibile può 'vivere' in una capanna nelle montagne del Sud ... lo dice il Tribunale Penale!

 



Questo venerdì 26 novembre, il tribunale penale di Carcassonne ha rilasciato Nadiane, 60 anni, che vive da qualche parte nella foresta dell'Haute Vallée.


Vittima di elettro-ipersensibilità che può causargli violenti mal di testa, bruciori, malesseri, Nadiane, 60 anni, vive reclusa, in un capanno, sui suoi 13 ettari di terreno, con la sua sola compagnia, i suoi due asini, nel bosco, nell'Alta Valle dell'Aude. Il 10 settembre, è stata processata dal tribunale penale di Carcassonne per aver costruito una casa di fortuna sul suo terreno, senza il consenso della Direzione Dipartimentale dei Territori e del Mare (DDTM). Questo venerdì 26 novembre, il tribunale penale di Carcassonne ha reso la sua decisione e ha preso atto della prescrizione dell'azione pubblica in questo caso.

Nadiane può dunque restare nel suo capanno, la giustizia l'ha liberata. L'avvocato di Nadiane, Jean Codognès, del foro di Perpignan, è soddisfatto: "La prescrizione è quella che avevo invocato  Ero molto felice, davvero molto felice per Nadiane, anche se per la durata, non è una soluzione rimanere in questa baracca. In primo luogo perché fa freddo. Per lei, non è fattibile. È lo stesso una signora di 60 anni. "


https://www.ladepeche.fr/2021/11/27/nadiane-electrosensible-peut-rester-dans-le-cabanon-9955225.php

venerdì 21 luglio 2017

Un nuovo film americano sulla elettrosensibilità


Oggi disponibile un docu-film della RT America di 52 min che parla del Wifi degli effetti sul nostro corpo e sul pianeta e degli elettrosensibili, intervistando diversi cittadini americani.




https://rtd.rt.com/films/wi-fi-refugees/


giovedì 6 luglio 2017

Un elettrosensibile inglese vive in un palazzo abbandonato e trattato come 'pazzo' dalle autorità


Qui http://www.bbc.com/news/uk-wales-south-east-wales-40497411
il link ad un articolo su BBC.

Questo povero ES è in condizione tali da riuscire a vivere in un palazzo senza acqua, luce, bagni ...

Pur non riconoscendo la EHS il 'Council' (quindi gli assistenti sociali del comune) gli hanno riconosciuto 12000£ anno come supporto , ma non lo ritengono in grado di gestire questa somma.

 Gli hanno offerto altre collocazioni , rifiutate (non spiegano il perché ma immaginiamo noi il perché !).

Brutta storia

martedì 31 gennaio 2017

Da ricercatore e manager di grandi società informatiche a .... elettrosensibile

http://www.motherjones.com/environment/2016/12/silicon-valley-cellphones-wifi-sickness-emf-hypersensitivity

qui un articolo che parla di un personaggio americano che è vissuto e fatto carriera nel mondo di ... Excite, Silicon Graphics, Netfix, Google e che quindi aveva sempre preso per idiota chi pensasse ai danni provenienti dalle  radiofrequenze a ... scoprirsi elettrosensibile !

che brutti scherzi ti fa la vita !!!